Articoli

Sapienza nella governance di "Horizon Europe Cancer Mission Board"

Sapienza nella governance di "Horizon Europe Cancer Mission Board"

Il Miur ha nominato Vito d'Andrea, del Dipartimento di Scienze chirurgiche, Alternate Italian Representative per il sottogruppo del programma rivolto allo studio sul cancro, denominato "Cancer Mission Board" del programma Horizon Europe. Ogni anno i maggiori esperti del settore si incontrano a Bruxelles, con lo scopo di sostenere il processo di comunicazione e diffusione delle conoscenze sul cancro supportando i principali eventi a livello nazionale e suggerendo nuove iniziative.

Horizon Europe è l'ambizioso programma di investimenti dell'Unione europea ... leggi tutto su Sapienza

Saranno Maria Rescigno, ordinario di Patologia generale e Pro rettore vicario con delega alla ricerca, di Humanitas University e Vito D'Andrea, direttore del Dipartimento di scienze chirurgiche e coordinatore del dottorato di ricerca in 'Tecnologie avanzate in Chirurgia' della Sapienza, a rappresentare l'Italia nel gruppo di studio sul cancro del programma europeo Horizon.
Il Miur ha infatti ... leggi tutto su adnkronos

Decreto Rettorale di nomina alla carica di Direttore del Dipartimento di Scienze Chirurgiche per il triennio accademico 2019-2022

Vito D’Andrea viene nominato Direttore del  Dipartimento di Scienze Chirurgiche per il triennio accademico 2019-2022

"D'Andrea's disease" - Eponimo dell' Angiomegalia

Riconoscimento a Vito D'andrea, nell'ambito del Congresso di Chirurgia a Roma, nella Nuvola di Fuksas,
per essere divenuto il quarto clinico chirurgo, dopo Anderson, Cushing e Paget, ad aver dato il proprio nome ad una malattia.
D'andrea aveva scoperto ne 1997 la malattia che aveva denominato "Angiomegalia".
Ma nel 2017 un gruppo di docenti della Sapienza, in un articolo pubblicato sul 'Jbrha', ha 'ribattezzato' la patologia con il nome dello scopritore: "D'Andrea's Disease"

Francesco e Vito hand in hand

Riconoscimento ufficiale dell'Arma dei Carabinieri

Il professor Vito D'Andrea con il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri
Vedi l'articolo completo